Farro D.O.P. di Monteleone di Spoleto

  • farro-monteleonefarro-monteleone
  • farro-monteleone1farro-monteleone1

Categoria Eccellenza: Prodotti tipici

Descrizione
Descrizione
Informazioni
Foto
Mappa
Recensioni
  • Il Farro di Monteleone di Spoleto o localmente «FARRE» fa parte della specie di Triticum dicoccum ed è una pianta rustica dalla spiga affusolata, compatta e aristata con la giumella che resta aderente alla cariosside che si presenta di color tabacco, è resistente al freddo, adatta ai terreni poveri, coltivata in zone di montagna con inverni lunghi e rigidi.

    Tutto inizia con la semina che avviene all’inizio della primavera, successivamente, non necessitando di particolari interventi di irrigazione si attende agosto per la trebbiatura e la raccolta. In seguito il farro viene fatto essiccare e si procede con la fase della “sbramaturaovvero l’eliminazione degli involucri che proteggono il seme.

    Fino agli anni ’70  questo tipo di pulitura avveniva manualmente; innanzitutto occorreva “sfarrare ” il seme frantumandolo con macine di pietra azionate a mano, successivamente il farro spezzato veniva lanciato in aria affinché il vento lo liberasse dalla “pula“.

    Il Farro di Monteleone è associato al rituale del “Farro di S. Nicola” che si svolge ogni 5 dicembre, nella vigilia della ricorrenza del Santo, patrono del paese.

    In tale circostanza, il parroco prepara nella canonica della chiesa di S. Nicola una minestra di farro condita con sugo di magro, cotta in un grande caldaio appeso sul focolare e distribuita a mezzogiorno agli abitanti di Monteleone, a cominciare dai bambini, destinatari privilegiati, che per l’occasione anticipano l’uscita dalla scuola.
    Il rituale vuole ricordare il miracolo che la tradizione attribuisce a S. Nicola che, passando per Monteleone ed impressionato dalla indigenza dei suoi abitanti, avrebbe consegnato il farro per sfamare i poveri.

     

  •  Indirizzo: Monteleone di Spoleto - Monteleone di Spoleto -  Umbria 

    Riconoscimenti: D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta)
    Varietà: Triticum dicoccum (Schubler)
    Cucina: ottimo per minestre e zuppe, si può utilizzare anche per piatti freddi
    Raccolta: agosto
  • Nessun contenuto

    Spiacenti, in questo momento non c'è nessun contenuto in questa categoria.

    Google Map Not Loaded

    Sorry, unable to load Google Maps API.

  • Lascia una Recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vota questo Eccellenza (complessivo):
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto