Fiera dei Morti 2017

Categoria Evento: Fiere

Descrizione
Descrizione
Mappa
Recensioni
  • La “Fiera dei morti” di Perugia è considerata la più grande e importante Fiera cittadina.
    Risale all’epoca medievale, il suo nome era allora “Fiera di Ognissanti” e si inseriva in un ricco calendario di attività fieristiche e mercantili presenti in Umbria, in età medievale e rinascimentale, nell’800 la manifestazione prese il nome di “Fiera dei morti”.
    Attualmente, la Fiera si propone come la mostra mercato più grande dell’Umbria, con più di 600 stands, dall’abbigliamento agli articoli per la casa, dai prodotti artigianali alla gastronomia, con la presenza, in particolare, dei prodotti tipici provenienti da diverse regioni italiane e l’artigianato di qualità delle città gemellate con Perugia.
    Una passeggiata in Piazza IV Novembre diventa un piacevole camminare attraverso paesi stranieri, usanze diverse, tipiche arti manuali, note e ricercate gastronomie, colori e profumi di terre lontane.
    “Gemelle in Piazza” torna a presentare la completa rosa dei prodotti tipici provenienti dalle sei città gemellate con Perugia: non solo le europee Aix en Provence, Bratislava, Potsdam e Tübingen, ma anche le americane Seattle e Grand Rapids .
    Passeggiando da uno stand francese a uno slovacco, da un espositore tedesco a uno americano, il visitatore potrà gustare wurst alla griglia, gnocchi slovacchi, ravioli svevi, popcorn del Michigan, del gustosissimo formaggio alla piastra, bere una buona birra tedesca o un vin brulé o un’ acquavite di ciliegie; può godersi l’artigianato tipico frutto di antichi saperi di paesi stranieri: i tessuti colorati, i saponi e gli oli profumati dalla Provenza, gli oggetti per la casa, i bijoux in rame, le pitture in vetro e le sete dipinte dalla Slovacchia e dalla Germania o fermarsi a scoprire le curiosità provenienti da Grand Rapids o da Seattle. Presso lo stand di Potsdam l’artigiano/artista Hartmut, mostrerà i lavori del suo laboratorio di “Blaudruck”, riconosciuto come patrimonio dell’Unesco, dove si stampa a mano il tessuto con il colore indaco: un’arte che risale a più di cinque secoli fa.
    Anche quest’anno la Fiera rinnova l’appuntamento, dal 1 al 5 Novembre, nelle tre location di Pian di Massiano, Piazza del Bacio e il Centro Storico.
    Pian di Massiano:
    nel parco urbano piú grande della città, luogo ormai tradizionale di svolgimento della fiera, si potrà trovare una vastissima offerta di prodotti di ogni tipo da più di 600 operatori, un centro servizi e informazioni del Comune di Perugia, alcune associazioni no-profit e l’associazione G.B. Vermiglioli che realizza l’annullo postale sulle cartoline commemorative della fiera.
    Piazza del Bacio:
    ampia scelta di operatori specializzati nel collezionismo di qualità, antiquariato. Nella piazza saranno presenti veicoli e moto d’epoca.
    Centro Storico:
    lungo Corso Vannucci e in Piazza Italia più di 100 stand con artigianato di qualità, prodotti tipici e alimentari. Presenza di operatori dalle città gemelle: Bratislava, Aix En Provence, Tubingen, Grand Rapids con i loro prodotti tipici.

  • Nessun contenuto

    Spiacenti, in questo momento non c'è nessun contenuto in questa categoria.

    Google Map Not Loaded

    Sorry, unable to load Google Maps API.

  • Lascia una Recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vota questo Evento (complessivo):
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto