I Luoghi Ritiani: Roccaporena di Cascia

  • roccaporena1-1roccaporena1-1
  • Scoglio-preghiera-roccaporScoglio-preghiera-roccapor

Categoria Luogo: AttrazioniLuogo Tags: Spiritualità

Descrizione
Descrizione
Informazioni
Foto
Mappa
Recensioni
Luoghi correlati
  • Roccaporena è una frazione pedemontana del comune di Cascia, in provincia di Perugia.

    È uno dei più importanti luoghi ritiani, si trova all’estremità di una gola a pochi chilometri da Cascia. Il paese, che ha origini antiche, oggi è conosciuto soprattutto perché vi nacque Santa Rita nel 1381. Nel 1939 vi è stata fondata l’Opera di Santa Rita con lo scopo di promuovere e far conoscere le testimonianze della Santa presenti nel territorio di Roccaporena.

    Nel territorio di Roccaporena si possono ancora oggi visitare alcuni luoghi che storia e tradizione indicano come abitati o frequentati dalla Taumaturga: la casa nativa; la casa dove abitò da sposata; l’orto dove avvenne il miracolo della rosa e dei fichi; lo scoglio dove si recava a pregare; il lazzaretto; la chiesa di San Montano dove si unì in matrimonio; in tempi moderni è stato costruito un santuario dedicato alla Santa.

    LO SCOGLIO DELLA PREGHIERA

    Lo Scoglio è una formazione rocciosa dove la tradizione vuole che la Santa si recasse a pregare con tanta intensità da lasciarvi impresse le impronte di ginocchia e gomiti; lungo il sentiero per raggiungerne la sommità è stata costruita una artistica Via Crucis. La sommità della roccia, nel 1919, è stata inglobata in una piccola cappella, più volte restaurata e ricostruita integralmente nel 1979 perché distrutta da un forte sisma.

    LA CASA NATIVA E L’ORTO DEL MIRACOLO

    Non si hanno notizie certe circa la casa natale di Santa Rita. E’ certo che nel 1629 il Cardinale Poli, legato di Papa Urbano VIII, la consacrò come cappella, dove si conserva una pregevole tela del pittore Luca Giordano risalente al XVII secolo. Alla cappella è annesso L’orto del Miracolo, dove, secondo la tradizione nel gelido inverno del 1457 sbocciò una rosa e maturò un frutto di fico. L’orto è un piccolo pezzo di terra scosceso pieno di piante di rose, simbolo della Santa, decorato da un bronzo, del 1941, dello culture Rodolfo Maleci che rappresenta il miracolo della rosa e dei fichi.

    LA CASA DELLO SPOSO

    E’ la casa dove la Santa visse per tutti gli anni del suo matrimonio e della vedovanza fino alla sua ammissione nel convento delle monache agostiniane di Cascia. Nel 1629 il cardinale Poli la trasformò in cappella e commissionò al napoletano pittore Luca Giordano una tela, che ancora oggi vi si conserva, raffigurante il miracolo della spina.

    IL LAZZARETTO

    Originariamente era un ospedale utilizzato forse per le molteplici epidemie di peste che flagellavano il territorio, era posto sotto la protezione della Madonna della Concezione e vi trovavano ospitalità e cure anche i forestieri. Rita vi si recava a curare i malati. Il complesso era costituito da tre ambienti, uno dei quali purtroppo è andato perduto, vi si conservano ancora gli antichi affreschi cinquecenteschi.

    LA CHIESA DI SAN MONTANO

    Il tempio risalente al XII secolo, ha subito diversi rifacimenti, originariamente era ad una sola navata, poi nel 1300 ne venne aggiunta un’altra, entrambe le navate sono ricoperte da una volta a crociera; l’abside è decorata con affreschi del XV secolo. In questa chiesa, dedicata a San Montano forse un monaco siriano, Rita andò sposa a Paolo di Ferdinando Mancini.

    IL SANTUARIO

    Il santuario è stato costruito nel 1948 in onore della Santa. Il progetto, messo a punto dall’architetto Oreste Della Piana, consta di tre navate, con cappelle laterali ed un’abside. Nel portico antistante la facciata è posizionata, al centro di una fontana, un’opera dello scultore Vincenzo Crocetti raffigurante Santa Rita. L’abside è decorata con un mosaico eseguito da Righini Politi, le sei vetrate sono state realizzate da Amalia Panigati. Nella cappella di destra, affiancante la navata centrale, è conservato un mantello in pelle che la tradizione vuole sia appartenuto a Santa Rita.

  • Categoria: Attrazioni

     Indirizzo: Roccaporena - Roccaporena -  Umbria 

    Orari: 6:45 - 18:00
    Ingresso: Gratuito
    Telefono: 0743 754500
  • Nessun contenuto

    Spiacenti, in questo momento non c'è nessun contenuto in questa categoria.

    Google Map Not Loaded

    Sorry, unable to load Google Maps API.

  • Lascia una Recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vota questo Luogo (complessivo):
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto