Basilica di San Valentino da Terni

  • basilica-san-valentino-ternibasilica-san-valentino-terni
  • altare-san-valentinoaltare-san-valentino

Categoria Luogo: AttrazioniLuogo Tags: Spiritualità

Descrizione
Descrizione
Informazioni
Foto
Mappa
Recensioni
Luoghi correlati
  • La Basilica di San Valentino, che ospita milioni di pellegrini ogni anno, si trova a Terni e risale al IV secolo d.C. Fu edificata sopra la tomba del Santo martire che si trovava in un’antica necropoli.

    Inizialmente distrutta dopo il passaggio dei Goti nel VI secolo, venne completamente ricostruita dai monaci benedettini che la ebbero in gestione. La basilica è nota, oltre come luogo di culto di uno dei più importanti martiri della religione cattolica, anche per aver ospitato lo storico incontro tra papa Zaccaria e il re longobardo Liutprando durante il quale la Chiesa di Roma si vide donare diverse città.

    L’attuale aspetto della basilica, però, è da ricondurre a tempi più recenti, quando papa Paolo V decise di stanziare dei fondi per il rifacimento dell’interno e dell’esterno e per la costruzione di un convento annesso alla chiesa che avrebbe dovuto ospitare almeno dodici Carmelitani Scalzi.

    Per quanto riguarda l’altare maggiore, la sua costruzione è dovuta alla generosa offerta fatta, nella prima metà del 1600, da Leopoldo d’Austria, il quale, non solo era un grande devoto del santo, ma aveva anche una grande amicizia con i Padri Carmelitani, e così decise di provvedere personalmente alle spese di restauro.

    Durante i lavori di ristrutturazione le spoglie di San Valentino vennero spostate presso il duomo di Terni, ma subito dopo riportate in basilica per volontà della Congregazione dei Riti , inserite probabilmente nella cripta e nascoste talmente bene che si dovettero eseguire altri lavori di scavo per ritrovarle.

    In seguito al ritrovamento delle spoglie venne costruito un sarcofago d’argento e venne posizionato sotto un’altare, chiamato confessione di San Valentino , per permettere a tutti i devoti di vederle.

    Oggi la basilica presenta una pianta a navata unica con cappelle laterali. Alla fine della navata si trova l’altare, alle cui spalle è posta una cappella con un piccolo altare che ospita il corpo del santo. La facciata del secolo XVII è animata da paraste, un grande portale sormontato da un finestrone. Le statue in stucco raffigurano in alto i santi patroni della città Valentino e Anastasio e sono state aggiunte nel secolo XIX.

    Terni festeggia il suo santo patrono il 14 febbraio, in occasione di questa ricorrenza sono organizzati diversi eventi come la festa della promessa, la consueta fiera e mostra mercato che prosegue per quattro giorni.

  • Categoria: Attrazioni

     Indirizzo: Via San Valentino - Terni -  Umbria 

    Orari: GIORNI FERIALI: 6:30-12:00 E 15:30 -17:30 ; GIORNI FESTIVI: 7:00- 12: E 15:30- 17:30
    Ingresso: Gratuito
    Telefono: 328 - 9642469
  • Nessun contenuto

    Spiacenti, in questo momento non c'è nessun contenuto in questa categoria.

    Google Map Not Loaded

    Sorry, unable to load Google Maps API.

  • Lascia una Recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vota questo Luogo (complessivo):
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto
    • icona voto